lunedì 5 marzo 2012

Oggi ho fatto il "mosto" ^__^

Quando si deve scrivere il primo post sul proprio blog...diciamoci la verità, non è una cosa facile! Anzi, è abbastanza impegnativa. Infatti, per ore mi sono strizzata il cervello.
Volevo scrivere una cosa spiritosa, "intelligente", importante. Ho avuto varie idee, iniziato diversi articoli...e li ho tutti cancellati....che disastro!

Alla fine ho deciso: BASTA scrivo semplicemente quello che ho fatto oggi.
OGGI HO FATTO IL MOSTO!!!!!



"Mosto" si chiama nel mio paesino una specie di budino che si fa con succo d'uva e farina. Niente zucchero, niente conservanti.

Farlo è molto molto semplice:
Si mette il succo in una pentola e si aggiunge 1 cucchiaio di farina per ogni bicchiere di liquido. Io ad esempio avevo 1,5 ltr. di succo e ho aggiunto 9 cucchiai di farina. Si fa bollire girando in continuazione, e quando il budino diventa denso si mette in scodelle per farlo raffreddare. Buonissimo!

Da dove mi è saltato fuori il succo d'uva in questa stagione? Semplice: dal freezer!
Perché in vendemmia, quando abbiamo pigiato la nostra uva rossa (bonarda e barbera rigorosamente bio), ho riempito diverse bottiglie di plastica (quasi tutte da 1,5 litri) con il succo d'uva per metterlo poi nel freezer. Scongelato adesso sembra fresco! Si può bere come succo puro, mischiarlo con l'acqua oppure fare il tradizionale "mosto". Delizioso!!!!

2 commenti:

  1. Confermo, il mosto e' buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisabetta! La prossima volta metto una bottiglia nel freezer anche per te, promesso:)) Bacione da Vico!!!

    RispondiElimina