martedì 22 maggio 2012

Girandole spaventapasseri - fatte di vecchie bottiglie di plastica

Le chiamo "girandole" perché col vento girano che è un piacere:)
L'idea l'ho rubata ad un'anziana donna a Pont de l'Isére (paese francese sul Rodano con il quale il mio comune è gemellato da 9 anni). La simpatica signora aveva il suo giardino pieno di queste buffissime creature. Erano piantate vicino a terra, su sottili bastoncini di canne e di bamboo, e sembravano proprio dei fiori coloratissimi in continuo movimento.
Tornata a casa mi sono subito messa all'opera, perché mi servivano degli spaventapasseri (da mettere nell'orto e nel frutteto). Ecco il risultato:



8 commenti:

  1. Molto interessanti le tue girandole!!!!!
    Penso siano di grande aiuto per allontanare gli uccelli dal frutteto....non ho più nemmeno una ciliegia sull'albero, le hanno mangiate tutte!!!!!!
    Mi saprò regolare per un altr'anno!!!!

    RispondiElimina
  2. A me servono anche per difendere i fichi :-)

    RispondiElimina
  3. CARA HELGA LE GIRANDOLE SPAVENTAPASSERI SONO MOLTO INTERESSANTI, MA COME SI FANNO A COSTRUIRE NON LO HAI SPIEGATO. IN PARTICOLARE NON SO QUALE METODO HAI USATO PER INCOLLARE I FONDI DELLE BOTTIGLIE ALLA BOTTIGLIA STESSA,POSSO DIRTI CHE LE HO VISTE ANCHE IN UN GIARDINO DI PONTE DI LEGNO IN PROVINCIA DI BRESCIA. SALUTONI
    aldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aldo, hai ragione, non l'ho spiegato. In realtà non ho usato nessuno tipo di colla. Se guardi la terza foto dall'alto forse lo vedi: ho semplicemente tagliato le due bottiglie a metà altezza e poi le ho infilate una dentro l'altra. Per quella sopra ho lasciato anche il tappo, così la canna di bamboo (che ho infilato da sotto in quella aperta) sta ferma. Poi ho preso 4 fondi (in questo caso di bottiglie di altro colore), li ho bucati nel centro (con un ago bello rovente), ci ho passato dello spago (ma puoi usare anche del fil di ferro) e poi ho legato il tutto intorno alla bottiglia di sopra.
      Se invece guardi l'ultima foto in fondo (quella con la bottiglia trasparente) era ancora più semplice ancora: ho solo fatto il buco (sempre col chiodo rovente) nel fondo della bottiglia per poter passare una cannetta di bamboo,e ho legato (come spiegato prima) 4 fondi di altre bottiglie intorno al collo.
      Tutto qua, senza colle.
      Ciao, buon fine settimana! E buon lavoro se ti metti all'opera:)))

      Elimina
  4. Ciao Helga, ho trovato il tuo post dai commenti del blog di Doria. Questa idea è bellissima, utile e riciclosa! Brava! Se non ti dispiace, proverei a fare queste girandole per il mio orto! Dani

    RispondiElimina
  5. Ciao Dani, sono felice che ti piace l'idea! Buon lavoro allora, vedrai che queste girandole sono molto utili (e secondo me anche belle - a modo loro:)

    RispondiElimina
  6. Geniale! Posso diffondere l'idea? Grazie mille! :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Raffaella, certo che puoi diffondere l'idea! Mi fa molto piacere:)

    RispondiElimina