mercoledì 21 giugno 2017

Zafferanone - inizia la raccolta


Ci siamo! Il cartamo (detto anche "zafferanone" oppure "falso zafferano") nel mio orto inizia ad aprire i fiori. Inizia quindi la raccolta. Ogni giorno passerò a prendere i pistilli diventati arancioni scuri, quasi rossi...
Durerà per quasi un mese questa raccolta, ma piano piano (moooolto piano) la ciotolina si riempierà, e prevedo già adesso degli ottimi risotti per l'inverno :-)

martedì 6 giugno 2017

Maggiociondolo


Ho un nuovo "amore legnoso" :-) Il maggiociondolo. Purtroppo ne ho stagionato 
soltanto 2 rami. Ma quello che mi regalano è proprio di mio gusto.


Mi piace così tanto che non riesco a buttare via neppure i pezzi piccoli. 
Li levigo e li trasformo in bottoncini irregolare e un po' strani.... ^___^


giovedì 1 giugno 2017

La forza dell'indaco


Nel post precedente Ecoprint incontra Shibori  ho già accennato al fatto 
che quel giorno abbiamo anche usato l'indaco.  Ecco le foto:

Come vedete sopra io non ho fatto uno shibori "classico". Per la prima tela ho usato 
2 tegole messe un po' di traverso e neanche fino a bordo stoffa 
(dove invece ho fatto legatura "wild" con elastici). 
E l'altra tela è uno shibori ancora più selvatico, legando e 
annodando "come viene viene..."

Dopo l'immersione nel tino con l'indaco (che si fa a freddo, quindi procedimento 
più veloce rispetto al bagno colore dell'altro post) sono venute fuori così 
le mie due stoffe (vecchio lino abbastanza robusto)

Ero subito molto contenta :-) La tela con le legature (in foto quella a sx) 
l'ho lasciata così. Diventerà molto probabilmente una borsa.
L'altra, quella a dx invece, è stata sottoposta a step 2: Ecoprinting con fiori e foglie varie.


E questo è il risultato finale. Vi piace?


martedì 30 maggio 2017

Ecoprint incontra Shibori

"Ecoprint incontra Shibori" - era quello il titolo del workshop che si è svolto sabato scorso a casa della mia amica Marisa. Abbiamo "giocato" con l'indaco, ma anche con un bagno colore autoprodotto: foglie di castagno con mallo di noce americano. Ci ha regalato un bel marrone scuro che abbiamo usato per tingere le nostre stoffe in maniera giapponese, cioè con la tecnica dello Shibori (creando disegni grazie a diverse piegature e legature prima della bollitura nel "brodo colorato").


Chi otteneva quadretti o rettangoli, chi triangoli o semplicemente delle righe 
più o meno regolari....

Secondo step: aggiungere foglie e fiori negli spazi bianchi per la stampa ecoprint.

I risultati ci hanno più che soddisfatte :-)

Questa era una delle mie tele appena uscita dalla pentola, ancora umida:

E così qualche ora più tardi, dopo l'asciugatura al sole:

Ed ecco cosa è diventata oggi: una casacca bella larga e comoda. 
Eh sì, mi piace lo stile "oversized", e poi ... è facile da cucire :-)


martedì 23 maggio 2017

Gastone il tacchino


Oggi vi presento Gastone, il tacchino più bello d'Italia (almeno lui è convinto di ciò ^___^ )
 

Vive da amici nostri (quelli che ci hanno dato le ochette), insieme ad un cavallo, un maiale vietnamita, tante galline, galli, oche, anatre e piccioni viaggiatori. E naturalmente si comporta "da tacchino", credendo di essere il padrone di casa (pardon: del cortile)



martedì 16 maggio 2017

Nuovi arrivi...


Eravamo rimasti con solo 2 galline nel pollaio. Ma oggi, finalmente (!), 
sono arrivate loro, le 4 ochette, covate e nate da amici in un paesino vicino :)


Il loro recinto, accanto a quello delle galline, era già pronto da un bel po' di settimane. 
E loro non hanno fatto molta fatica ad ambientarsi...



Il Pinu e la micia erano subito molto interessati ai nuovi co-inquilini del cortile...


...e dopo meno di un'ora l'amicizia era fatta anche con noi umani.


giovedì 11 maggio 2017

Feltrosa 2017

"Feltrosa" è il raduno annuale dei feltrai/delle feltraie italiane - e non solo! Quest'anno c'erano più di 60 partecipanti, e alcune arrivavano anche dalla Svizzera, dalla Germania, dalla Danimarca, dalla Finlandia, dalla Russia e persino dall'Australia.

4 giorni di convegni, corsi, laboratori.... una vero "festival" del feltro e della lana.
"Feltrosa 2017" si svolgeva nel Lazio, nel comune di Nazzano, solo 60 chilometri a nord di Roma.
Per me era la prima partecipazione, ma sicuramente non sarà l'ultima!!

Oggi, per il blog, solo una carrellata delle foto del laboratorio a cui ho partecipato io: "Superfici in movimento", un lavoro di nunofeltro in lana+seta.
Ma se volete sapere di più: ecco il sito di Feltrosa 2017   oppure cercate "Feltrosa" nelle pagine di Facebook.









EDIT: e completo questo post con una foto ufficiale, presa "in prestito" dalla fotografa di Feltrosa 2017, Mela D'Orazi. Ci siamo tutte, allieve e docenti, e naturalmente le nostre opere in nunofeltro :-)

domenica 30 aprile 2017

Eco-printing - ricominciamo


E anche quest'anno - con le nuove foglie sugli alberi - abbiamo ricominciato uno dei nostri "giochi" preferiti: l'ecoprint :)

Un week end dedicato esclusivamente a questo argomento. Come sempre a casa di Marisa, questa volta insieme a Lina, Tania e Giovanna.



Ieri era la "giornata dei tessuti di origine vegetale", quindi: cotone e lino.
Ecco le mie tele, che presto saranno trasformate in due camicette 
(1 in lino, 1 in cotone)





Oggi invece abbiamo lavorato con tessuti di origine animale, seta e lana.