sabato 1 ottobre 2016

Bookworms...

Tagliando un ramo di legno d'ulivo per fare nuovi segnalibri ho trovato al suo interno delle piccole "gallerie" (ormai disabitate però!). Incuriosita sono comunque andata avanti con il lavoro e sono nati i "bookworms":

Mi piace il nome che mi sono inventata per questi 3 esemplari :-) Sono dei segnalibri molto particolari. Ma anche se sono abbastanza bucherellati sono molto meno fragili di quel che sembra a prima vista.

Poi però ho preso in mano anche un ramo sanissimo, senza tarli, questa volta di corbezzolo:

 
Era la prima volta che lavoravo con questo legno. Mi piace molto. E' morbido al tatto, un po' "velutato", e ha un bellissimo colore che in alcuni punti vira sul rosso. Peccato che ho pochissimo legno di corbezzolo a disposizione. Ma ho già deciso, questo inverno ne metterò qualche bel ramo a stagionare in cascina ...

2 commenti:

  1. Ma dai! Geniali i tuoi bookworms!!! Favolose anche le venature rosse però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pia! Quanto mi diverto con questi legni!!!! Ogni volta, ogni taglio, è una sorpresa - positiva o negativa, mai noiosa ^__^

      Elimina