domenica 29 giugno 2014

Week end uggioso ma produttivo

Quello che sta per finire non era un gran bel fine settimana d'inizio estate sulla mia collina. Era piuttosto umido e uggioso; un po' pioveva, un po' c'era il sole. In altri momenti soffiava un vento forte e anche freddo....

Ma alla fine non mi posso lamentare, perché erano due giorni molto produttivi a casa mia, e anche molto eclettici :-)

Per iniziare abbiamo fatto i verycountrypeople^^ lavorando tra una pioggia e l'altra nel vigneto e nell'orto, raccogliendo insalata, verdura e anche un po' di albicocche e prugne che ormai sono mature e con il clima umido rischiano pure di marcire sull'albero....

Nei vasetti della foto qui sopra ci sono zucchine crude che ho messo via per l'inverno. Ho usato la ricetta di una mia vicina italo-argentina: pezzetti di zucchine lasciate in salamoia fredda per qualche ora, poi sbollentate un'attimo in acqua+aceto e alla fine, quando sono ben asciutte, mischiate con aglio, peperoncino ed erbe aromatiche (ho usato l'origano dell'orto) e messe sott'olio. Conservate in frigo durano mesi, restano "croccanti" e sono buonissime come antipasto o come contorno!

Nelle ore di pioggia ho ascoltato le canzoni di Fabrizio De André (ho un cofanetto con tutti i suoi CD) e mi sono dedicata alla "sartoria" creando questa grande borsa in un morbido ma robusto misto lino:


E' grande davvero, misura (senza manici) 40 x 45 cm. Come deco davanti ho applicato un vecchissimo centrotavola (portato da un mio antenato negli anni '30 del secolo scorso dalla Spagna). Per la chiusura ho usato uno scampolo (avanzo di un'altro lavoro di cui vi racconterò prossimamente) di un vecchio sacco di iuta (timbrato 1954) e - naturalmente^^ - un mio bottone di legno handmade.  Per la fodera infine ho scelto una bella stoffa "tirolese" stampata a mano.



Anche sul retro ho fatto una piccola applicazione, in questo caso una foglia di scotano eco-stampata (risultato dei miei esperimenti di eco-printing con Marisa di cui vi ho parlato qua).


Devo dire che la nuova borsa mi piace, sono abbastanza contenta del mio lavoro ^__^
E sono contentissima anche del "dono" che a un certo punto mi ha portato mio marito:


E' legno stagionato di robinia pseudoacacia, avanzi del suo lavoro in "falegnameria" (chiamiamo così la vecchia stalla dove adesso non si trovano più mucche ma seghe, trapani, levigatrici ecc.). Mentre io mi ero dedicata alla mia macchina da cucire, il verycountry-marito si è costruito una cassetta in legno per gli attrezzi. E siccome sa ormai che io adoro il legno di robinia, mi ha portato i ritagli che a lui non servivano: 2 belle assicelle e 6 grosse mezze lune. Sono ancora grezze, non levigate e non oliate. Ma ho già in mente qualche progetto in cui mi saranno molto utili!

Come ho scritto nel titolo: week end uggioso ma produttivo il nostro. E il vostro? Se avete voglia, raccontatemi come l'avete passato! 
Buona settimana, ciao!

P.S: Su gentile richiesta (di Erica:) spiego un po' più in dettaglio la ricetta che mi ha dato la vicina per le zucchine (e come l'ho "realizzata" io):
- Avevo 4 zucchine di media grandezza. E siccome avevano già i semi un po' grossi ho tagliato le zucchine per il lungo in 4 coste per poter togliere i semi e la parte interna un po' molle. Se invece avete delle zucchine ancora piccole e belle sode non è necessario fare questo.
- Adesso si tagliano le zucchine (intere o le coste) a dischi/pezzi di circa 1 cm di spessore, si immergono in una salamoia bella concentrata (io ho messo circa 10 cucchiaini di sale fino in 1,5 ltr. di acqua) e si lasciano dentro per circa 5 ore girando ogni tanto.
- Dopo 5 ore si tirano fuori, si lavano bene con l'acqua dolce (così va via il sale in superficie).
- In una pentola un po' grossa si porta ad ebolizzione acqua-aceto (io ho fatto metà acqua e metà aceto) e quando questo liquido bolle si tuffano dentro per massimo 1 minuto le zucchine. Non lasciatele di più perché non devono cuocere, devono restare crude!
- Tirate fuori le zucchine dal liquido si stendono belle larghe su un vasoio (con su un telo oppure la carta da cucina) e si lasciano raffreddare ed asciugare per qualche ora (anche tutta la notte se volete).
- Quando sono belle asciutte mischiatele con un po' di spezie. Io ad esempio aggiungo l'aglio tritato, un po' di peperoncino e l'origano (qualche volta anche il timo). Ma qui dipende solo dai gusti personali.
- Fatto questo resta soltanto di mettere le zucchine nei vasetti e di coprirle bene di olio (io uso olio di semi bio, ma anche qui non ci sono regole fisse;)
- Personalmente metto i vasi nel frigo (per sicurezza, ma forse non è neanche necessario).
- Le zucchine si conservano per mesi, ma potete anche mangiarle subito. Sono molto saporite e anche un pochino "croccanti".

12 commenti:

  1. Ciao Helga. Ma che meraviglia avere qualcosa da fare anche quando piove. Io vivo in condominio ma sul balcone ho tanti vasi tra cui cetrioli( che ho già messo sott'aceto),pomodori,una pianta di limoni e anche una di mele...4 quest'anno. Però una mia amica che ha la fortuna di avere l' orto mi da sempre qualcosa. Mi dai la ricetta delle zucchine in dettaglio così provo anche io. Grazie

    RispondiElimina
  2. Ciao Erica, 4 mele sul balcone? Non male, complimenti!!:))
    Ho fatto un P.S. al post e cercato di spiegare il procedimento delle zucchine. Sai, non è una ricetta precisa, la mia vicina e una signora anziana (80 anni) che non da indicazioni in grammi e litri:) Lei sa come fare senza bilancia^^ e me lo ha spiegato un po' così così. Io comunque ho preparato questa conserva di zucchine già diverse volte ormai (più o meno come ho descritto qui sopra) e sono veramente buone. Prova e fammi sapere se ti piacciono:)
    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Helga che bella giornata, anche le giornate piovose o uggiose possono essere delle ottime giornate con molte soddisfazioni. La borsa e' stupenda, hai usato del tessuto molto particolare complimenti..Sono curiosa di vedere cosa realizzerai con i pezzetti di legno. Ciao ciao.

    RispondiElimina
  4. .....anche io ho raccolto le albicocche e le prugne diversi cesti ......ora gironzolo tra i vari blog in cerca di una ricetta per fare una confettura un po' più sfiziosa; ne ho trovata una con la radice di zenzero(ma non ho lo zenzero in casa). Tutto... per non rifare quella che ho fatto per quasi una vita, semplice con solo zucchero e frutta....e prova cucchiaino!!!! Un caro saluto e buona giornata

    RispondiElimina
  5. Grazie Helga x la ricetta in dettaglio. Ti farò sapere . Ma mi chiedevo se lo stesso procedimento si può fare con i peperoni. Tu cosa ne pensi?

    RispondiElimina
  6. ...presa dalle ricette delle confetture ho dimenticato di dirti che legno e soprattutto la borsa sono particolarissime. Io per le zucchine dell'orto(troppe), ho trovato una ricetta che mi piace tanto: gratinate al forno con l'aggiunta di una cipolla e olio evo....qualche sacchettino già pronte le metto nel congelatore per il minestrone quando non ci saranno più all'orto...la tua ricetta è particolare ...vanno per forza conservate in frigo!!!??? Ciao

    RispondiElimina
  7. Grazie Birbolina, sono contenta che ti piaccia:)
    Per Erica: non so se funzioni anche con i peperoni. Se ci provi, fammi sapere come era il risultato!
    Per Franca Rita: Fammi sapere se trovi una bella ricetta nuova per le prugne, anch'io le faccio sempre nella stessa maniera... Per quanto riguarda il frigo: penso che si conservino anche fuori dal frigo (sono trattate con molto sale e aceto e poi sono coperte di olio!). Io ho un 2° frigo in una specie di garage, è sempre semi-vuoto e allora ho messo dentro questi vasetti, ma solo perché lo spazio c'è:)
    Ciao, buon pomeriggio a tutte!

    RispondiElimina
  8. ciao helga, qui al sud ha fatto molto caldo! siamo stati al mare ed in giro per mercatini! la ricetta delle zucchine la copio subitissimo e ti faccio i complimenti per la borsa che è deliziosa!

    RispondiElimina
  9. Fantasia e creatività non hanno risentito della giornata uggiosa!
    La borsa è bellissima.
    ciao
    Paola

    RispondiElimina
  10. Ehhh Katia, qualche volta ti invidio...con quel bel mare davanti alla porta... Un giorno o l'altro ti verrò a trovare. Fai anche B+B adesso, vero?!
    Grazie Paola! Sei molto entile:)
    Buona settimana ragazze, a presto!!!

    RispondiElimina
  11. Borsa bellissima!grazie per la ricetta, sono capitata su questa pagina cercando un modo per conservare le zucchine ed ho trovato molti post interessanti!complimenti!!:)

    RispondiElimina
  12. Grazie Penelope! Sono contenta di esserti utile (con la ricetta:)) Buon lavoro, ciao!!!

    RispondiElimina