domenica 8 giugno 2014

Succo di frutta - oggi amarene e pesche

Come quasi tutti gli anni (purtroppo non nel 2013 - brutto anno per la frutta qui da noi!) anche questa volta il mese di giugno è il nostro tempo di amarene. E nonostante le temperature veramente estive che ci hanno fatto sudare parecchio durante questo week end ... ci siamo messi a fare marmellate e succhi.



Come vedete, oltre alle amarene in questi giorni abbiamo la dispensa anche piena di piccole pesche. Sono pesche precoci, molto buone ma anche molto "acquose". E quando sono mature bisogna mangiarle subito o almeno trasformarle in un prodotto che si può conservare....
Così ho tirato fuori quella meraviglia che è la pentola con la quale si può estrarre il succo dalla frutta fresca e insieme alle amarene ho buttato anche qualche pesca nel pentolone.


Devo dire che ho sudato veramente molto tra ieri (giornata della marmellata) e oggi (giornata dedicata alla produzione del succo). Ma il risultato di questo lavoro "bollente" mi soddisfa moltissimo, è molto buono e anche abbondante: 15 vasetti di marmellata e più di 10 litri di succo di frutta.


E siccome l'estrazione del succo di frutta è una procedura piuttosto lenta che mi ha impegnata per qualche ora (sempre seduta vicino alla pentola bollente per tenere d'occhio la situazione e per imbottigliare man mano che usciva il succo caldo) mi sono anche letta un buon libro: "Vicolo Cannery" di John Steinbeck (letto in tedesco, la mia madre lingua:)) che è il libro del mese del mio Gruppo di lettura. Questo gruppo esiste da quasi 10 anni ormai e mi piace ancora moltissimo. Da qualche anno abbiamo anche un blog in cui teniamo traccia delle nostre letture e delle iniziative collaterali. Se vi interessa, eccolo: CoLibri - Gruppo di lettura di Ziano Piacentino

5 commenti:

  1. Ciao Helga che bellezza vedere tanta frutta,amo le pesche pelose ;),bel e buon lavoro!!!

    RispondiElimina
  2. ..certo che deve essere stato un gran bel lavoro! Però posso anche immaginare tutta la soddisfazione ogni volta che berrai un po' di succo o che spalmerai marmellata! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Sono andata a controllare la mia pianta di amarene, ancora sono piccole, verdi e pochissime....davvero molto strano....in effetti aveva anche pochissimi fiori.. Però 15 vasetti di marmellata e 10 litri di succo di frutta!!!...Formidabile quella pentola!!! Non ne avevo mai sentito parlare, sono andata a vedermi anche i post precedenti ....Ma poi una volta ottenuto il succo, lo devi bollire a bagnomaria di nuovo oppure è pronto così??? Da noi quest'anno pochissima frutta....Un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Anche oggi temperature africane, ma niente pentole bollenti questa volta...:)))
    Per Franca Rita: Quella pentola è veramente meravigliosa. Il succo viene fuori caldissimo, quasi bollente. Con il tubicino di gomma che vedi nella foto lo metto direttamente in bottiglia o nei vasi e chiudo ermeticamente, con i tappi a corona nel caso delle bottiglie oppure con le capsule per i vasetti.
    Un caldo^^ abbraccio e tutte, ciao
    Helga

    RispondiElimina
  5. Una provvista di bontà!
    Andrò a curiosare il Gruppo di lettura...
    ciao

    RispondiElimina