mercoledì 2 marzo 2016

Un buon libro merita un bel segnalibro... ^_^



"Ogni mattina a Jenin" è sicuramente uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni. Era il libro del mese di febbraio 2016 del mio gruppo di lettura "CoLibri".


I segnalibri che vedete nelle foto sono nati solo ieri e sono di "mia produzione": legno di ciliegio di un albero del nostro orto/frutteto, semplici fili di canapa e qualche perla di recupero di vecchie collane rotte e/o in disuso.

6 commenti:

  1. ho letto questo libro nel 2012, poco dopo che fu tradotto e pubblicato in Italia. Anche per me un libro speciale.
    consigliacene altri, per piacere! Io sono lettrice onnivora ed amo ricevere consigli!
    emanuela

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Hai ragione, più che "bello" è un libro speciale. Anche per me.
      Io però, Emanuela, preferisco non consigliare libri. So che i gusti sono tanto vari... Ti posso solo dire alcuni titoli che io ho trovato particolarmente interessanti:
      - Cecità (José Saramago)
      - Il mio nome è Asher Lev (Chaim Potok)
      - Animal (Indra Sinha)
      - La strada celeste (Xinran)
      Ripeto, piacciono a me, non garantisco per gli altri:)
      Ciao, e buona lettura!

      Elimina
  2. Mi hai incuriosito, lo leggerò pure io... adoro i tuoi segnalibri, ma questo lo sai già!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina;) Fammi sapere allora cosa pensi di questo libro... Ciao!

      Elimina
  3. I tuoi segnalibri sono proprio belli e unici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Detta da una che sta tutto il giorno in mezzo al legno... è un vero complimento :-)
      Ciao, un abbraccio dal Nord del Sud!!!

      Elimina