martedì 3 settembre 2013

Vecchi piatti?? ... Nuova etagere!!


Come nella maggior parte delle case anche da noi "ballano" nelle varie credenze dei vecchi piatti e piattini, tazze e tazzine. Spesso sono gli ultimi sopravvissuti di vecchi servizi da tè o da caffè, scompagnati ma ancora belli e interi.
Certo, si potrebbero anche buttare. A me dispiace però.... Così ho costruito, con 2 piatti, 1 tazza e un piccolo kit di stecche metalliche (si trova nei negozi faidate e anche in rete), quello che vedete qui sopra: una piccola alzatina, un'etagere a 3 piani. Può servire per caramelle, biscotti o cupcakes, per antipasti oppure per la frutta. 

Ok, in realtà casa nostra (VeryCountryCasa:) non è proprio la più adatta per quel tipo di accessorio in tavola. Allora ho deciso di usare la mia nuova etagere per metterci orecchini e bigiotteria varia. E anche per esporre (nei mercatini a cui partecipo qualche volta) piccoli oggetti autoprodotti, in questo caso spille e fermagli di lana+bottoni.

P.S: Le punte da trapano per bucare la ceramica si trovano dal ferramenta!


10 commenti:

  1. SPLENDIDA IDEA!!!!!!!! Complimentissimi! Mi piace moltissimo! Buona settimana. NI

    RispondiElimina
  2. Ecco! Ne avevo visti su Pinterest e mi chiedevo come potevi forare la ceramica così fine senza romperla... hai svelato il mistero! Brava

    RispondiElimina
  3. Questa idea è fantastica, devo salvarmela perchè casa mia trabocca di piatti, anche se non particolarmente scompagnati, di cui non so' che farmene! La cosa più bella è la tazzina in cima! Oltretutto si possono verniciare a spray, nel caso non se ne trovino di così belli come i tuoi o siano troppo scoordinati.
    In pratica è una punta da muro quella che hai usato per bucare la ceramica?
    A presto!

    RispondiElimina
  4. No Antonella, non è una normale punta da muro. Dal ferramente devi chiedere proprio una "punta da ceramica" (è piatta davanti). La puoi usare col normale trapano se quello ha la possibilità di variare la velocità (ideale un trapano a colonna). Devi scegliere la velocità bassa ed evitare di fare troppa pressione, va da solo (piano piano, ma va:). La punta, durante lo sforamento, deve essere raffreddata con acqua o con olio (noi abbiamo usato olio tecnico). Io avevo paura di rompere almeno i primi 10 piatti:))) invece non è successo niente, rotto neanche uno!!

    RispondiElimina
  5. Bellissima idea! Anch'io riutilizzo tutto: innanzitutto li metto in tavola spaiati (LOL), male tazzine le riciclo per colarci all'interno delle candele, i piattiniper farci varie composizioni con i fiori secchi... insomma, mai buttare!
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per le specifiche, mi saranno utilissime!
    A presto!

    RispondiElimina
  7. Bellissima idea che pensavo fosse molto più difficile da realizzare, ma grazie alle tue indicazioni, mi sa proprio che proverò.. :-) A presto. Paola

    RispondiElimina
  8. Simpaticissima l'alzatina, si puo` usare la punta anche per forare il vetro?
    domenica prossima flohmarkt......sperimao che non piova!
    francesca

    RispondiElimina
  9. Ciao Francesca, penso che fori anche il vetro. E' quella punta che in tedesco si chiama "Diamantbohrer", la trovi nei Baumarkt. Guarda anche questo link: http://kleinbullerbue.blogspot.it/2012/10/etagere-selbermachen.html
    Buon Flohmarkt allora! (come ti invidio:)))

    RispondiElimina