venerdì 2 novembre 2012

In attesa di una vera Yarn Bowl...

 
Quella che vedete qui sopra è una "Yarn Bowl", cioè: una ciotola in ceramica per il gomitolo di lana (foto presa da DaWanda.com). In rete se ne trovano delle bellisime, ecco altri due esempi:

da: humphreyshandmade
 
da: tiffanyknitting



Oltre ad essere belle le "yarn bowls" (in inglese) o "Garnschalen" (in tedesco) sono anche molto utili. Perché grazie a loro il gomitolo finalmente non può più cascare dal tavolo/divano/ginocchio.

Adoro queste ciotole. Hanno solo un "difetto": costano tra 25 e 35 Euro...

Allora per il momento mio accontento di una soluzione provvisoria - selfmade e decisamente più economica:  il vasetto portagomitolo


Lo so, lo so, non si può neanche lontanamente paragonare con le belle ciotole di sopra. Ma funziona!! La lana è al sicuro - dai famosi rotolamenti per terra e anche dagli attacchi selvaggi del gatto di casa (il mio AMA giocare con i gomitoli mentre lavoro a maglia!!!)

Un'altra idea per risparmiare i soldi della yarn bowl è la soluzione "tea pot" (vista in Knitting Board Chat) :

Geniale, vero?!

7 commenti:

  1. Uuuhhhh, mi piace un sacco la teiera ne ho giusto una di cui ho rotto il tappo e che cerca un nobile uso!
    Ciao francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carinissima l'idea della teiera, vero?! Anch'io dovrei averne una piccola bianca con i fiorellini, ma non so dove l'ho messa. Sono 2 giorni che la cerco...(ehm). Ciao!!

      Elimina
  2. durante i lavori a maglia metto i gomitoli dentro i sacchetti di plastica con la chiusura a pressione (tipo quelli del freezer, per capirci) ai quali pratico un buchetto nell'angolino.

    RispondiElimina
  3. Con un po' di creatività si risolve tutto! :-) Però la prima Yarn Bowl è bellissima!

    RispondiElimina
  4. Fino a due minuti fa non avevo la minima idea di cosa fosse una Yarn Bowl, adesso la adoro!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Helga, che belle idee!!! Il buchino sul tappo del vaso come lo hai fatto? La mia paura è che possa venire il bordo che rovina il filo... la teiera però è un'idea super!!! Grazie! Dani

    RispondiElimina
  6. Ciao Dani! Ho usato dei tappi "brutti", nel senso: non avrebbero più funzionato per fare il sottovuoto. Per il buco: l'ho fatto con un chiodo allargandolo con un cacciavite. Importante farlo da sotto verso sopra, così il filo - scorrendo - non incontra le parti taglienti ma sfila via tranquillo. Non so se mi sono spiegata...;)

    RispondiElimina