mercoledì 21 novembre 2012

Frutti antichi: la sorbola


Da oggi abbiamo un nuovo albero nel frutteto: Un giovane Sorbo domestico









E' ancora piccolino e un po' striminzito, poverino. Ma noi siamo ottimisti, perché sappiamo bene che i sorbi sono degli alberi molto longevi che possono diventare veramente imponenti ed alti (anche più di 20 metri!). 
E per difendere il nostro piccolo sorbo contro alcuni nemici (in questo caso contro i conigli selvatici che negli ultimi anni si sono moltiplicati a dismisura sulle nostre colline, mangiano le cortecce di alberi e viti facendole morire....) abbiamo messo una protezione intorno al tronco. Certo, non è bella ma è molto efficace: un foglio di plastica verde che nemmeno i dentini aguzzi dei conigli riescono a bucare...
 


Come vedete sul cartellino che era appeso all'alberello quando l'abbiamo preso in vivaio, il frutto del sorbo, la sorbola appunto, assomiglia ad una piccola pera (in un'altra varietà ad una piccola mela).


La sorbola, è - come la giuggiola e la nespola comune di cui ho già scritto in precedenza - uno di quei frutti antichi che difficilmente si trovano oggi in commercio; forse perché come la nespola comune anche la sorbola non è subito commestibile dopo il raccolto, ma ha bisogno della post-maturazione (ammezzimento).
Eppure la sorbola è molta buona (almeno a noi piace:). Ha un sapore dolce/acidulo ed è piena di vitamina C. Anche la fauna selvatica (specialmente gli uccelli) amano molto le sorbole.
 

Per sapere di più sul sorbo domestico vi consiglio due siti: agraria.orgarcheologiaarborea.org


4 commenti:

  1. Ma tu lo sai che hai un blog troppo bello!!Ti ho scoperto da un commento entusiasta di Edera sul suo blog e devo dire che ha super ragione:)
    A proposito, i bottoni di legno sono meravigliosi, mi sa che li faccio anch'io.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! E grazie per questo bel commento:)
      Sì dai, fai i bottoni di legno, vedrai che è facile, e saranno bellissimi! Hai un blog dove vederli poi? Buona serata e a presto Helga

      Elimina
    2. Ciao Helga, eccomi di nuovo qui. Il mio blog si chiama theslowcatwalk.blogspot.it e parla di moda etica:)
      Che bella la casetta per gli uccellini!
      Continuo a curiosare sul vostro blog che è così pieno di ispirazioni!
      Buona serata*

      Elimina
    3. Ho dato un'occhiata veloce al tuo blog, mi sembra molto interessante. La moda etica è un argomento di cui mi intendo pochissimo, ma con calma leggerò i tuoi post e ti metto anche nel blogroll così sono sempre aggiornata:) Ciao, a presto!!!

      Elimina