mercoledì 12 novembre 2014

Cartoline dalla Francia autunnale

Dopo il post sulla Camargue ancora alcune "cartoline" del nostro recente viaggio nel Midi, cioè nella Francia meridionale.
Inizio con Anduze, una cittadina di poco più di 3.000 abitanti ai piedi delle Cevenne. Anduze è famosa in tutto il mondo per la produzione di grandi vasi in terracotta. Io però ho preferito di fotografare qualche angolo tranquillo e anche alcune delle bellissime insegne dei negozi e degli artigiani.

Non lontano da Anduze si trova Vezenobres, 
paesino medievale in collina, con una vista meravigliosa...

Poi c'è Sauve, altro comune ai piedi delle Cevenne, dove ho trovato curiosi 
i vecchi ingressi delle scuole elementari, uno per le ragazze (filles) 
e un'altro per i maschietti (garcons)

E last but not least due bellissimi anfiteatri:
le "arene" di Nimes e di Arles

4 commenti:

  1. Che bello...la tettoia che sembra decorata da un pizzo....la finestra antica con il cuore...il mercato...i vari angolini curiosi....Le entrate separate però che tristezza. Buona giornata Helga.

    RispondiElimina
  2. E' vero Birbolina, le entrate separate fanno un po' di tristezza (per non dire: rabbia). Ma per fortuna fanno parte del passato, adesso sono soltanto monumenti storici...
    Buona giornata anche a te!!

    RispondiElimina
  3. Molto poetiche le tue foto sei riuscita a cogliere angoli deliziosi!!
    Tanto di cappello anche alla fotografa ^_^

    RispondiElimina
  4. Eheh Luisa, come fotografa sono proprio mediocre, ma gli angoli francesi erano talmente belli che era veramente difficile fare delle foto brutte brutte:)))

    RispondiElimina