sabato 13 giugno 2015

Legno di ciliegio

Giornata abbastanza piovosa e brutta ieri sulle colline piacentine. Non si poteva fare molto, ne andare in bici (come avevo in programma) e neanche lavorare nell'orto o nel vigneto. Così mi sono messa a fare un po' di confettura di pesche (raccolte tra una pioggia e l'altra) e poi, verso sera, ho iniziato a tagliare un legno che da circa 2 anni stava stagionando in cascina: un bel ramo di ciliegio.

Il colore di questo legno mi è piaciuto subito. Ero indecisa però se lasciare la corteccia oppure no... perciò ho fatto le prove con 3 versioni diverse: con tutta la corteccia, con una parte sola e senza. Direi che sono interessanti tutti e tre.

Il ramone era lungo. Da un lato aveva un diametro di ben 5 cm, e così ho fatto alcuni bottoni enormi con 4 fori (lasciando la corteccia completa). Direi che questi bottoni grossi possono servire come chiusura per borse o per fermare degli scialli ecc.


Dall'altro lato invece il ramo era più sottile, circa 3 cm di diametro. Risultato: bottoni un po' più piccoli (a cui ho dovuto togliere la corteccia però perché si stava in parte sollevando).


E già che stavo trafficando con sega e carta vetrata (leggi: ero in un bel polverone!) ho fatto anche alcune rondelle di sambuco, belle grosse anche loro, quasi 4 cm di diametro. Servono sempre, soprattutto per fare orecchini e ciondoli vari.

Buon fine settimana a tutti - speriamo con qualche raggio di sole....!

16 commenti:

  1. Thank you Rick!! I'm happy you like them:)

    RispondiElimina
  2. Grazie Manu! Vanno bene per il bottonificio??? ^_^

    RispondiElimina
  3. ...il rossiccio del legno del ciliegio!!!Molto bello !!! Quando si spezza qualche ramo di ciliegio, conservo per un po' quel ramo perché ho sempre sentito magnificare il suo colore e penso sempre di poterne ricavare qualcosa ....Una signora che abita nelle mie vicinanze con una pianta morta ne ha ricavato uno scranno ....I tuoi lavori con il legno sono sempre molto belli e rifiniti ...e quei ricami da sfondo sono un amore....Buona Domenica !!!

    RispondiElimina
  4. E' vero Franca Rita, il legno di ciliegio è speciale. Ha un colore bellissimo, e se lo levighi un po' diventa liscio lisco, sembra veluto.
    A me piacerebbe molto avere uno scranno di ciliegio, ma per quello non mi basta il legno.
    Il ricamo è sempre uno di questi pezzettini di "fallito" ecoprinting che ho poi abbellito in inverno con i fili colorati. Li uso come applicazioni su borse ed astucci, sono divertenti, vero?
    Ciao, buona domenica sera e buona settimana nuova!!!

    RispondiElimina
  5. Meravigliosi Helga! Complimenti!

    RispondiElimina
  6. Grazie Cristina! Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  7. Ciao Helga, era un po' che non passavo e così mi sono fatta un giretto anche per i post passati. Bellissime iniziative (specialmente quella delle foto in paese) e stupendi lavori (mi piacciono tantissimo quegli "omini del Po" ;) )!!! Spero che le uova di ramarro stiano bene (a me non è mai capitato un ritrovamento simile) :) Questi bottoni sono bellissimi, in particolare mi piacciono quelli con la corteccia ;)
    A presto
    Francesca

    RispondiElimina
  8. Grazie Francesca di tutti questibei complimenti! Per quanto riguarda le foto in paese: stiamo preparando la "seconda puntata". Perché anche se ne abbiamo già messe 12, e inizialmente ci sembravano tante, alla fine abbiamo visto che sono poche, si perdono nelle strade e piazze...:)
    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  9. Davvero tutti bellissimi questi bottoni! Mi piacciono molto anche le rondelle di sambuco :-) brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely! Anche a me piacciono le rondelle, e questa volta hanno anche un colore molto bello (dipende tutto dal legno, non da me, naturalmente:)

      Elimina
  10. Cara Helga sono proprio una meraviglia i tuoi bottoni e la marmellafa di pesche mmmmhhh buona. Quanto mi mancano i profumi e i colori del mio paese...
    Un abbraccio Srefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì Stefania, ti capisco. Stare lontani dal proprio paese non è sempre facile, vengono certe nostalgie... (le mie ad esempio sono piuttosto "teutoniche", anche dopo quasi 30 anni in Italia).
      Ciao (e grazie dei complimenti:-)

      Elimina
  11. Cara Helga ti ho scritto usando l'email del GdL per caso ti e' arrivata? Grazie e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, email arrivato, l'ho visto solo adesso, scusa;) Ti risponderò con molta calma nei prossimi giorni, ok?!
      Un bacione, Helga

      Elimina